BG SAXO | 5 giorni sui mercati BG SAXO | 5 giorni sui mercati BG SAXO | 5 giorni sui mercati

BG SAXO | 5 giorni sui mercati

Macro 5 minutes to read
bgsaxo square no frame2
BG SAXO

Riassunto:  come ogni settimana BG SAXO analizza quello che è appena avvenuto; verifica quello che succede giorno per giorno; presenta quello che avverrà sui mercati finanziari. In questo report: il peggioramento dei Leading Indicators statunitensi, la flessione del greggio e dei prezzi dell’energia, le sfide e le opportunità legate al titolo Disney, le previsioni per i Mondiali 2022. Infine, uno sguardo al calendario macroeconomico della settimana.


I Leading Indicators statunitensi stanno peggiorando drasticamente

  • I Leading Indicators statunitensi hanno registrato il più alto calo mensile dal 2009 (esclusa la pandemia), un forte segnale che l’economia statunitense si sta avvicinando sempre più alla recessione.
  • La media dei sei mesi degli indicatori principali è ora allo stesso livello di dicembre 2007, quando l’economia statunitense scivolò in una recessione innescata e accentuata dalla crisi finanziaria globale.
  • Questo dato dimostra ulteriormente che le economie statunitensi (ed europee) stanno rallentando rapidamente a causa dello shock dei tassi di interesse provocato dalle banche centrali. La prossima domanda da farsi è quanto profonda sarà la recessione.
  • Indipendentemente da una recessione profonda o poco profonda, la contrazione degli Indicatori Leading suggerisce un calo degli utili societari il prossimo anno e che è possibile un altro anno difficile per gli investitori azionari.
  • Nonostante tutto ciò, le prospettive a breve termine per le azioni sono leggermente più favorevoli, malgrado le prospettive economiche a lungo termine stiano diventando sempre più negative.

Il greggio e i prezzi dell’energia appesantiti dall’outlook sulla domanda

  • Il Greggio è in forte discesa questo mese dopo i guadagni realizzati in ottobre e dopo la decisione dell’OPEC e dei suoi alleati di ridurre la produzione.
  • Il petrolio greggio è sceso di nuovo mercoledì, prolungando così quella che è già stata una settimana molto instabile. Il mercato si concentra su una domanda difficile in Cina con la continua diffusione dei casi Covid e un rischio di recessione del 50% negli Stati Uniti per il prossimo anno.
  • Solitamente i colloqui sul tetto massimo del prezzo del petrolio russo sono stati considerati un segnale di rialzo per il greggio. Se dovesse oscillare tra i 65 e i 70 dollari, significherebbe questo tetto è molto più elevato del previsto e probabilmente non avrebbe un impatto significativo sull’offerta, dal momento che la Russia sta già vendendo il suo greggio a uno sconto di 25 dollari rispetto al Brent.
  • Il greggio WTI è sceso al di sotto delle sue medie a 50, 100 e 200, indicando una tendenza negativa per il futuro. L’ultima volta che abbiamo visto questo schema è stato all’inizio del 2020, durante il sell-off causato dalla pandemia Covid-19. Si punta ad una correzione verso il basso con possibile target a $64,50.
  • Anche i prezzi del gas naturale in Europa sono diminuiti nell’ultimo mese a causa delle condizioni climatiche eccezionalmente miti e dei forti flussi di GNL destinati a riempire i siti di stoccaggio che hanno fatto scendere i prezzi. Le temperature dovrebbero scendere al di sotto dei valori stagionali la prossima settimana, aumentando un’offerta per i contratti del gas.

Sulle piattaforme BG SAXO: Crude Oil (Future & CFD), Natural Gas (Future & CFD):

Grandi sfide ma anche grande opportunità per Disney

  • I deludenti risultati del 4Q di Disney sono stati amplificati da una debole guidance per il 2023 con un aumento del reddito operativo inferiore rispetto alle precedenti stime del 20%. La strategia del CEO Bob Chapek non era gradita alle star di Hollywood, agli alti dirigenti e, in ultima analisi, agli investitori. Va ricordato che il prezzo delle azioni Disney è sceso del 28% durante il suo mandato oramai concluso.
  • La notizia del ritorno di Bob Igers come CEO è stata seguita da un aumento del prezzo del 10% delle azioni questa settimana. Igers dovrà affrontare i problemi legati agli introiti televisivi, ma anche portare alla crescita di redditività delle piattaforme di streaming, una grande sfida.
  • Il servizio di streaming è composto da Disney+, Hulu e ESPN+ e ha registrato grandi guadagni sul fronte abbonati raggiungendo 221 milioni di clienti entro la fine del Q3 2022 (rispetto ai 220 milioni di abbonati di Netflix). Ma la crescita è arrivata a scapito della redditività con 4 miliardi di dollari di perdite fiscali quest’anno e le proiezioni per oltre 3 miliardi di dollari l’anno prossimo. L’obiettivo della Disney è raggiungere la redditività già nel 2024 nonostante i costi dei contenuti siano più elevati rispetto agli altri players.
  • Le deludenti prospettive di Disney per il 2023 sono anche legate alla pressione sui ricavi televisivi, soprattutto riguardo ad ESPN. La rete ESPN ha perso il 15% dei suoi clienti tradizionali dal 2018 con un calo annuo stimato intorno al 7-8%. La strategia della Disney per ESPN e relativamente ad un servizio di streaming all-in dovrebbe essere aggressiva.

Sulle piattaforme BG SAXO: Disney (Azione, CFD, Opzioni)

Previsioni per i Mondiali 2022

  • Con un consenso molto forte su quale piccolo gruppo di squadre si contenderanno la Coppa del Mondo di quest’anno in Qatar, gli Strats di Saxo si sono contraddistinti per un approccio alternativo. Ovvero che i Paesi Bassi solleveranno il famoso trofeo!
  • Le valutazioni Elo sono un metodo per calcolare i livelli di abilità relativi dei giocatori in partite a somma zero come gli scacchi o il calcio. Il sistema ha dimostrato di avere buone capacità predittive e punta verso il Brasile e l’Argentina come i favoriti ma, come i mercati finanziari, le aspettative possono essere impostate in modo errato, come nel caso della Coppa del Mondo 2018 dove Francia e Croazia (squadre con la quarta e decima quota più bassa) hanno raggiunto la finale.
  • I rating Elo sono stati messi a punto utilizzando cinque fattori: Elo momentum, Index misery, il bias sulla vittoria sulla European Cup, lo shrinkage e le recenti dinamiche della squadre.
  • Maggiori dettagli sul metodo di calcolo e sui fattori di aggiustamento si possono trovare nell’articolo al seguente link

Trimestrali della settimana

  • USA: Pinduodo, LI Auto, Snowflake

Calendario Macroeconomico BG SAXO

Lunedì 28 novembre 2022

  • Vendite al dettaglio Australia (01:30)
  • Discorso della Presidente BCE (15:00)

Martedì 29 novembre 2022

  • IPC in Germania (14:00)
  • Discorso del Governatore della BoE (16:00)
  • Rapporto sulla fiducia dei consumatori USA (16:00)

Mercoledì 30 novembre 2022

  • Indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero Cina (2:30)
  • Variazione della disoccupazione in Germania (9:55)
  • IPC annuale Europa (11:00)
  • PIL trimestrale USA (14:30)
  • Nuovi Lavori JOLTs (16:00)
  • Contratti pendenti di vendita di Abitazioni (16:00)
  • Scorte di petrolio greggio (16:30)
  • Discorso del Presidente della Fed Powell (19:30)

Giovedì 1° dicembre 2022

  • Indice Manifatturiero PMI – Caixin (2:45)
  • Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero Germania (9:55)
  • Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero UK (10:30)
  • Indice prezzi spese personali principali USA (14:30)
  • Richieste iniziali di sussidi di disoccupazione (14:30)

Venerdì 2 dicembre 2022

  • Buste paga del settore non agricolo USA (14:30)
  • Tasso di disoccupazione USA (14:30)
  • Variazione nel livello di occupazione Canada (14:30)

Crediti e Disclaimer



Nessuna delle informazioni e analisi qui contenute costituisce un consiglio di investimento o un'offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere qualsiasi valuta, prodotto o strumento finanziario, effettuare investimenti o partecipare a una particolare strategia di trading. L’investitore si assume la responsabilità di valutare, in modo indipendente, la precisione e la completezza delle informazioni e il relativo utilizzo. La presente comunicazione di marketing non è assimilabile ad alcuna forma di produzione o diffusione di ricerca in materia di investimenti e pertanto non è stata preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’indipendenza della ricerca. Eventuali informazioni riportate che si riferiscano a rendimenti, non devono essere interpretate come indicazioni di rendimenti futuri o di garanzia di conservazione del capitale investito ma come indicazioni di rendimenti realizzati in passato. Con strumenti finanziari "più negoziati in piattaforma" si fa riferimento al controvalore nominale negoziato su tutte le piattaforme del Gruppo Saxo.