BG SAXO | 5 giorni sui mercati BG SAXO | 5 giorni sui mercati BG SAXO | 5 giorni sui mercati

BG SAXO | 5 giorni sui mercati

Macro 5 minutes to read
bgsaxo square no frame2
BG SAXO

Riassunto:  come ogni settimana BG SAXO analizza quello che è appena avvenuto; verifica quello che succede giorno per giorno; presenta quello che avverrà sui mercati finanziari. In questo report: il riepilogo dei principali dati economici della scorsa settimana e delle dichiarazioni degli esponenti della Federal Reserve; la continua inversione di forza del dollaro USA; l'analisi di come l'impulso del credito in Cina può indicare una ripresa del ciclo economico. Infine uno sguardo ai titoli del paniere tematico sulla difesa e il calendario macroeconomico della settimana.


I dati economici guidano i mercati e le condizioni macro percepepite

  • Mercoledì sono stati registrati dati contrastanti negli Stati Uniti con un PIL forte, un PMI molto debole e un calo delle opportunità di lavoro. Dati che si sono tradotti in una “messa in pausa” dei mercati prima dell'evento principale: il discorso di Powell.
  • Subito dopo le parole di Powell i mercati azionari statunitensi hanno ricevuto una spinta. Il presidente della Fed, come previsto, ha ribadito il suo punto di vista secondo cui i tassi resteranno alti a lungo. Il mercato, però, ha preso in considerazione soprattutto i commenti di altri relatori della Banca Centrale Americana relativi ad un possibile rallentamento del ritmo degli aumenti dei tassi, potenzialmente già a partire dalla riunione del mese prossimo.
  • Giovedì il valore dell’US Core PCE MoM (Core Personal Consumption Expenditure) è aumentato meno del previsto, allo 0,2% rispetto allo 0,3% atteso. Sempre Powell ha precedentemente notato che questa metrica è una misura più accurata per capire dove si sta dirigendo l'inflazione. In più, la stampa non specializzata ha enfatizzato la speranza secondo cui gli aumenti stiano raffreddando l'inflazione.
  • Il sentiment positivo del mercato è stato confermato venerdì quando sono stati pubblicati forti numeri relativi ai nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti. I Non-Farm Payrolls hanno riportato un valore molto più alto delle attese: +263k contro i 200k previsti. Anche il dato del mese scorso è stata rivisto al rialzo da 261k a 284k.
  • Con un tale mix di temi contrastanti, gli investitori sono un po' spaesati. La Fed rimane con orientamento aggressivo “da falco” ma meno del previsto. Le opportunità di lavoro diminuiscono, ma i numeri degli NFP battono le aspettative. C’è una preoccupante rilevazione per le PMI ma anche segnali che vedono un possibile calo dell'inflazione.
  • Possiamo riassumere che al momento l’andamento del mercato nel breve termine è una incognita.

Il Dollar Index raggiunge il minimo a 5 mesi: USD/JPY viene scambiato sotto 134

  • Il Dollar Index venerdì mattina ha toccato il livello più basso da giugno, mentre il mercato inizia gradualmente a scontare una politica meno aggressiva della Federal Reserve in futuro.
  • Mercoledì il presidente della Fed Jerome Powell ha parlato ad un evento ospitato dalla Brookings Institution di Washington e il discorso è stato considerato meno aggressivo del previsto. Il mercato ora si aspetta che la Fed implementi un approccio un po' più sfumato rispetto alla stretta monetaria. Ciò darebbe maggiore importanza ai dati economici diversi dai soli dati sull'inflazione. La Fed probabilmente rallenterà il ritmo degli aumenti dei tassi d'interesse non appena questo mese ci saranno primi segnali di raffreddamento dell'inflazione e della crescita economica.
  • Lo yen giapponese, che ha sofferto a causa degli ampi differenziali tra la politica monetaria della Fed e della Banca del Giappone, è stato uno dei principali beneficiari del mutevole contesto per l'USD. La coppia USD/JPY, sensibile ai tassi, ha continuato a scendere al di sotto della media mobile chiave a 200 giorni a 134,50.
  • L'USD ha recuperato alcune delle perdite nel tardo pomeriggio di venerdì, poiché i dati sui NFP degli Stati Uniti di novembre hanno indicato un mercato del lavoro ancora forte con i rialzi dei salari medi orari in continua crescita. Nonostante il rally della ripresa, il Dollar Index è ancora del 7% al di sotto del picco di settembre ed è probabile che il biglietto verde continui a rinunciare ai guadagni di quest'anno.
  • Nota: il Dollar Index (paniere DXY) misura la forza del dollaro USA contro 6 delle valute più negoziate (euro, sterlina inglese, dollaro canadese, yen giapponese, corona svedese e franco svizzero)

Sulle piattaforme BG SAXO: US DOLLAR INDEX (Future), US DOLLAR INDEX (Cfd).

Le A-Share cinesi potrebbero beneficiare della ripresa ciclica

  • La spinta al credito della Cina è in aumento, cosa che suggerisce una ripresa economica entro l'estate del 2023. Questo fattore, combinato con una potenziale uscita graduale da una rigorosa politica di contenimento del Covid, potrebbe fornire un ambiente di investimento più favorevole per gli investitori azionari nel primo trimestre del nuovo anno.
  • La scorsa settimana la PBOC (People’s Bank of China) ha tagliato il coefficiente di riserva obbligatoria di 25 punti base portando la media ponderata di tutte le banche al 7,8% dal precedente 8,1%. Una situazione che migliora i costi di finanziamento delle banche ma può fare ben poco per rilanciare l'economia se la domanda di prestiti resta contenuta.
  • La Cina ha allentato le sue restrizioni agli investitori per ottenere finanziamenti. Mentre agli investitori immobiliari è ancora vietato fare IPO nel mercato azionario nazionale o acquistare terreni, le grandi imprese sono ora in grado di emettere nuove azioni per raccogliere capitali.
  • Le autorità sembrano prepararsi ad allentare le misure di controllo della pandemia. Il vice premier Sun Chunlan ha sottolineato che il miglioramento è stato supportato da: un tasso di mortalità inferiore della variante Omicron, un tasso di vaccinazione in aumento e dall'esperienza acquisita nel contenimento della diffusione del virus.
  • Secondo gli economisti ora i massimi leader cinesi probabilmente adotteranno un approccio più pragmatico nei confronti dei controlli Covid dopo una riunione chiave che si terrà in questo mese. Si concentreranno maggiormente sull'aumento della crescita economica.
  • Per beneficiare della ripresa ciclica della Cina e della trasformazione in un nuovo paradigma economico, gli investitori possono diversificare in società A-share ed ETF A-share che offrono esposizione a temi di investimento altamente rilevanti.

Sulle piattaforme BG SAXO: numerosi ETF in azionario Cina (Invesco, x-trackers, iShares, ecc)

Titoli azionari del settore difesa

  • Sulla base della situazione geopolitica, della crisi energetica, della trasformazione verde, della continua urbanizzazione e deglobalizzazione, continuiamo a preferire il settore della difesa in ambito azionario. Altri settori con una possibile buona tendenza sono: le materie prime, la logistica, le energie rinnovabili, i titoli indiani, i depositi energetici e la sicurezza informatica.
  • Secondo il capo della politica estera dell'UE, numerosi Paesi dell'Unione stanno pianificando un aumento delle loro spese per la difesa pari a 70 miliardi di euro entro il 2025 per colmare le lacune esistenti. La Commissione europea sta spingendo per procurarsi armi congiuntamente in tutta l'UE, in modo simile al modello utilizzato per ottenere i vaccini durante la pandemia.
  • Il 28 novembre Rolls-Royce ha utilizzato l'idrogeno per alimentare con successo un moderno motore aeronautico, una prima mondiale per l'industria del settore. Il test è stato condotto utilizzando l'idrogeno creato dal vento e dall'energia delle maree.
  • Rolls-Royce sta discutendo separatamente con Ineos Group sui piani per alimentare l'impianto di Grangemouth in Scozia utilizzando un piccolo reattore nucleare modulare o la tecnologia SMR di cui la casa di motori è stata pioniere.
  • Raytheon si è aggiudicata un contratto a prezzo fisso da 1,22 miliardi di dollari per l'approvvigionamento di sistemi missilistici terra-aria avanzati, di servizi e di ricambi a sostegno degli sforzi in Ucraina. L'ente appaltante è l'US Army Contracting Command.
  • Gli obiettivi finanziari aggiornati di Rheinmetall per il 2025 riflettono i crescenti contributi delle sue unità di difesa ad alto margine mentre i membri dell'alleanza NATO accelerano la spesa militare in risposta all'invasione russa dell'Ucraina.

Sulle piattaforme BG SAXO: titoli azionari del Settore Difesa (come nell'immagine sopra).

Trimestrali principali della settimana

    • USA: Broadcom Inc., Oracle Corp., AutoZone Inc.

Calendario Macroeconomico BG SAXO

Lunedì 5 dicembre 2022

    • Indice PMI composito UK (10:30)
    • Indice dei direttori degli acquisti del settore dei servizi UK (10:30)
    • Indice ISM non manifatturiero UK (16:00)

Martedì 6 dicembre 2022

    • Decisione sui tassi di interesse AU (04:30)
    • Dichiarazioni sulle decisioni relative ai tassi di interesse della RBA (04:30)
    • Indice dei direttori degli acquisti del settore costruzioni UK (10:30)
    • Indice Ivey dei direttori degli acquisti Canada (16:00)
    • Dichiarazioni sulle decisioni relative ai tassi di interesse della RBA (16:30)
    • Previsioni dell’EIA sull’energia nel breve termine (STEO) US (18:00)

Mercoledì 7 dicembre 2022

    • PIL (Trimestrale) (3° trim.) Australia (01:30)
    • Decisione sui tassi di interesse India (05:30)
    • Decisione sui tassi di interesse Canada (16:00)
    • Scorte di petrolio greggio USA (16:30)

Giovedì 8 dicembre 2022

    • PIL (Trimestrale) (3° trim.) Giappone (00:50)
    • Discorso della Presidente della BCE Lagarde (13:00)
    • Richieste iniziali di sussidi di disoccupazione USA (14:30)
    • Scorte di petrolio greggio USA (16:30)

Venerdì 9 dicembre 2022

    • IPP (Mensile) USA (14:30)

Crediti e Disclaimer



Nessuna delle informazioni e analisi qui contenute costituisce un consiglio di investimento o un'offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere qualsiasi valuta, prodotto o strumento finanziario, effettuare investimenti o partecipare a una particolare strategia di trading. L’investitore si assume la responsabilità di valutare, in modo indipendente, la precisione e la completezza delle informazioni e il relativo utilizzo. La presente comunicazione di marketing non è assimilabile ad alcuna forma di produzione o diffusione di ricerca in materia di investimenti e pertanto non è stata preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’indipendenza della ricerca. Eventuali informazioni riportate che si riferiscano a rendimenti, non devono essere interpretate come indicazioni di rendimenti futuri o di garanzia di conservazione del capitale investito ma come indicazioni di rendimenti realizzati in passato. Con strumenti finanziari "più negoziati in piattaforma" si fa riferimento al controvalore nominale negoziato su tutte le piattaforme del Gruppo Saxo.