Le tensioni in Medio Oriente rafforzano i settori difensivi Le tensioni in Medio Oriente rafforzano i settori difensivi Le tensioni in Medio Oriente rafforzano i settori difensivi

Le tensioni in Medio Oriente rafforzano i settori difensivi

Titoli azionari 5 minutes to read
PG
Peter Garnry

Head of Equity Strategy

Riassunto:  I terribili eventi del fine settimana in Israele sono potenzialmente un momento decisivo per Israele e l'intero Medio Oriente. I mercati hanno risposto spingendo l'USD al rialzo, l'Oro al rialzo, il greggio Brent al rialzo e le azioni al ribasso. All'interno dei mercati azionari i quattro settori difensivi (energia, utility, beni di consumo di base e assistenza sanitaria) sono in crescita, mentre i beni voluttuari, i finanziari e le tecnologie dell'informazione sono i settori con le peggiori performance. Nei nostri panieri tematici azionari riteniamo che gli eventi del fine settimana daranno impulso a panieri come difesa, sicurezza informatica e logistica.


Potenzialmente un momento decisivo per Israele e il Medio Oriente


L'attacco su larga scala di Hamas contro i civili israeliani durante il fine settimana e la successiva rappresaglia da parte dell'esercito israeliano a Gaza è una tragedia umana. Geopoliticamente l'attacco è già stato raccontato come l'11/9 di Israele e i futuri percorsi geopolitici sono ampi e incerti. Il percorso da qui sarà definito da come Israele risponderà nel medio termine. Con i riflettori già accesi sull'Iran, che ha potenzialmente aiutato direttamente o indirettamente Hamas ad addestrare e pianificare questo attacco, potrebbe rivelarsi un momento chiave per la situazione in Medio Oriente e anche per il ruolo dell'Arabia Saudita che ha trascorso anni a ergersi a superpotenza della regione.


I settori difensivi guidano il mercato azionario

La reazione sui mercati è stata quella di un rialzo del dollaro, rendimenti obbligazionari statunitensi più bassi, prezzi dell'Oro più alti: movimenti che riflettono sia un premio al rischio geopolitico, sia il potenziale di tassi reali più bassi nel breve termine. Il greggio Brent è stato in rialzo del 2,5% dopo essere salito fino al 5,5% rispetto alla chiusura di venerdì. In generale, si registra un calo del mercato azionario ma con i settori difensivi in rialzo. Come mostra la tabella seguente, i quattro settori difensivi (energia, servizi pubblici, beni di consumo di base e assistenza sanitaria) sono tutti in rialzo, mentre i settori dei beni voluttuari, finanziari e delle tecnologie dell'informazione sono i peggiori.
Brent crude continuous futures | Fonte: Gruppo Saxo
tabella settori STOXX 600| Fonte: Bloomberg

Panieri tematici azionari in primo piano

Gli eventi in Medio Oriente potrebbero amplificare le dinamiche della frammentazione, il che significa catene di approvvigionamento più chiuse e riduzione del rischio tra i paesi. Il gioco della frammentazione è una fonte sottostante per un'inflazione strutturalmente più elevata rispetto al passato, poiché catene di approvvigionamento frammentate e produzione più vicine agli Stati Uniti e all'Europa significano costi di produzione più elevati.

Per quanto riguarda i nostri panieri tematici, i temi che ci aspettiamo di vedere valutazioni azionarie più elevate sono quelli della difesa, Sicurezza informatica e logistica. Il vento positivo per l'industria della difesa è evidente in quanto il contesto sosterrà la necessità di maggiori spese militari in Europa e negli Stati Uniti. La sicurezza informatica è un'estensione naturale della guerra e con i crescenti rischi geopolitici nel mondo e negli stati coinvolti in attacchi alla sicurezza informatica, questa è una priorità chiave tra aziende e governi. Le scorte logistiche potrebbero essere offerte perché il conflitto sta aumentando i rischi legati all'utilizzo del canale di Suez come rotta di trasporto e alcune compagnie di navigazione in petrolio greggio, GNL e container (beni di consumo), potrebbero reindirizzare il sud dell'Africa rendendo il trasporto più costoso.

Paniere tematico Difesa Gruppo Saxo | fonte: Gruppo Saxo

Crediti e Disclaimer



Nessuna delle informazioni e analisi qui contenute costituisce un consiglio di investimento o un'offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere qualsiasi valuta, prodotto o strumento finanziario, effettuare investimenti o partecipare a una particolare strategia di trading. L’investitore si assume la responsabilità di valutare, in modo indipendente, la precisione e la completezza delle informazioni e il relativo utilizzo. La presente comunicazione di marketing non è assimilabile ad alcuna forma di produzione o diffusione di ricerca in materia di investimenti e pertanto non è stata preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’indipendenza della ricerca. Eventuali informazioni riportate che si riferiscano a rendimenti, non devono essere interpretate come indicazioni di rendimenti futuri o di garanzia di conservazione del capitale investito ma come indicazioni di rendimenti realizzati in passato. Con strumenti finanziari "più negoziati in piattaforma" si fa riferimento al controvalore nominale negoziato su tutte le piattaforme del Gruppo Saxo.